Odysseus verstummt, nun reden die anderen

A.A.A. videomessaggi dall’Odissea per mostra online cercasi
– scrivi – filma – partecipa –
un progetto parallelo allo spettacolo Odyssee 2021 di TheaterArche

Omero e la sua Odissea: alle radici della letteratura occidentale eppure sempre attuale, perché l’errare di Ulisse riflette fin troppo bene il senso di perdita dell’orientamento di questi tempi. E ce n’è per tutti i gusti: mostri, sesso e amore, dramma familiare, ma soprattutto un eroe imperfetto e affascinante, in cui ci si può facilmente identificare e di cui ci si può perfino innamorare, che racconta le sue avventure in prima persona. Piccolo problema: Ulisse è anche famoso per esser un bugiardo incallito.

Perché allora non sentire un po’ da ‘qualcun altro’ come può essere andata la storia? Polifemo non è stato forse imbrogliato, ferito e perfino reso vittima di mobbing? Circe ha davvero trasformato gli uomini in maiali o non saranno stati loro per primi a comportarsi come tali? Davvero Ulisse è stato tenuto prigioniero da Calipso per sette anni, costretto a trascorrere le notti con la bella ninfa? E Penelope e Telemaco: non avevano una vita al di là di Ulisse?

Rivoluzione! In parallelo al progetto teatrale Odyssee 2021 di TheaterArche lanciamo Odysseus verstummt, nun reden die anderen (Ulisse sta muto, ora parlano gli altri): un progetto pensato soprattutto per gli spettatori viennesi, che invitiamo a inviarci i loro videomessaggi dall’Odissea! La sfida: far raccontare a un personaggio collaterale dell’ Odissea la sua versione dei fatti (in forma di monologo, lettera, chat, poesia…) e immortalarla in un breve video (formato altrettanto libero, serie di immagini ammesse, musica benvenuta). Solo tre regole: Ulisse non può parlare, il testo deve essere parlato (o anche cantato, come ai tempi di Omero!), durata massima 3 minuti.

Mentre i partecipanti lavorano ai loro video, la compagnia del TheaterArche comincia con le prove. I partecipanti al progetto diventano in quanto ‘collettivo di espositori’ parte del teatro e hanno così la possibilità unica (norme Covid permettendo) di assistere alle prove dello spettacolo! I videomessaggi inviati diventeranno infine parte integrante di una mostra online nello spazio espositivo virtuale del TheaterArche che si svolgerà parallelamente alle recite di Odyssee 2021.

Scadenza per l’invio: 31.07.2021
Durata dell’esposizione: 12.09.-12.11.2021
Chi può partecipare: chiunque a partire dai 16 anni, singolarmente o in team (età media 16+).

NB: è possibile partecipare anche dall’Italia (o ovunque altrove), purtroppo però non è prevista una ‘ricompensa alternativa’ all’assistere alle prove. Il video rientrerebbe comunque a far parte della mostra online.

Il nostro ‘aiuto da casa’ (per ora solo in tedesco!). Per chi non ha mai sentito parlare dell’Odissea  o ha solo ricordi vaghi dei tempi della scuola – ovviamente si può ricorrere al libro, altrimenti abbiamo preparato una serie di informazioni e spunti online: una sorta di riassunto sulla nostra Wanderkarte Odyssee (una mappa interattiva), altri suggerimenti nel nostro elenco di personaggi Ladies, Monster & Nobodies der Odyssee. I partecipanti avranno poi accesso ad ulteriori strumenti.

Le regole per partecipare (in tedesco, ma altrimenti scriveteci!) si trovano qui, per ulteriori informazioni scrivere a: info@satyrikon.org

Il progetto è una cooperazione TheaterArche e Satyrikon.

Mit Padlet erstellt

You may also like

Leave a comment

IT