Diario di zona, nona pagina

Suona la sveglia, mi tiro su, fuori sta facendo giorno. Accendo il cellulare, mi arriva il messaggio del caposquadra: puoi fare ‘ricevi’, ciao. E io che pensavo si fossero dimenticati. Il palmare ha la batteria carica, avvio la procedura per scaricare le zone dal server dell’azienda. Nel frattempo mi preparo, faccio colazione. Quartiere Borgo Po: […]

Read More

Diario di Zona, ottava pagina

La prima cantina che visito è quella del palazzo in cui vivo, comincio la giornata da quella. La scala è un po’ ripida, 16 scalini in tutto. Vado giù a prendere la bicicletta. Controllo prima se le ruote hanno bisogno di una gonfiata, se la catena ha bisogno di un po’ di olio, poi me […]

Read More

Diario di Zona, settima pagina

Continua a piovere. Pedalo tranquillo nel traffico. Il cappellino con la visiera, che tengo sotto il cappuccio della giacca impermeabile, impedisce alle gocce di annebbiare le lenti degli occhiali. I pantaloni sono già zuppi di pioggia e le mani infreddolite. La zona è una delle più lontane da casa. Per un po’ percorro una pista […]

Read More

Diario di Zona, sesta pagina

A cavallo fra due zone. Capita spesso che restino poche letture da fare in una zona. Così si porta a termine quello che è rimasto in sospeso, si fanno dei ripassi per recuperare qualche lettura e poi ci si sposta. A volte bisogna fare un po’ di chilometri in sella alla bicicletta (o con i […]

Read More

Diario di Zona, quinta pagina

Percorro le vie della città con la bicicletta ogni giorno da un anno. Non pensavo fosse possibile andare caparbiamente in giro anche con la pioggia, la neve, il freddo e invece… La cosa difficile non è farlo con la pioggia, o con il ghiaccio sotto le ruote. La cosa difficile è avere a che fare […]

Read More