Winterreise : lettura/concerto tra Jelinek e Schubert a Trieste

Roberta Cortese e Angelo Conto debuttano alla Società dei Concerti di Trieste con la loro lettura/concerto per pianoforte e voce, che riavvicina il testo teatrale di Elfriede Jelinek al ciclo lirico di Franz Schubert e Wilhelm Müller a cui è direttamente ispirato. E non poteva che avvenire a Trieste il debutto di questa lettura/concerto di Winterreise, vista anche la prossima uscita della traduzione italiana a cura di Nonostante Edizioni, giovane casa editrice triestina. L’evento del 21 si inserisce nella stagione della Società dei Concerti e apre una mini-rassegna interamente dedicata agli ultimi anni di vita di Schubert: segue infatti il 23 un incontro con Sandro Cappelletto (scrittore, storico della musica e giornalista de “La Stampa”) accompagnato dal pianista Simone Soldati e chiude, il 24, il concerto del baritono Matthias Goerne con il pianista Alexander Schmalcz.
La lettura/concerto vede protagonisti Roberta Cortese (traduzione, voce narrante/cantante) e Angelo Conto (pianoforte, arrangiamenti) e raccoglie otto estratti dal testo di Elfriede Jelinek e otto Lieder dal ciclo di Schubert/Müller, seguendo le tracce di un antieroe comune ad entrambi gli autori. Schubert sarà reinterpretato in chiave contemporanea, così da rendere più palpabile il legame con le tematiche e la scrittura di Jelinek. Per ulteriori approfondimenti rimandiamo alla pagina dedicata al progetto, qui di seguito l’appuntamento.
 

Domenica 21 Febbraio – ore 11:00
Auditorium del Museo Revoltella
Via Armando Diaz 27 – Trieste
(ingresso gratuito)


Qui il link al sito ufficiale della Società dei Concerti di Trieste e di seguito un assaggio dalle prove…

You may also like

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: