Jeanne Moreau

L’uomo che adora una donna, così notava con lucidità Simone de Beauvoir, è il suo oppressore più sottile. Perché come compenso alla propria divinizzazione anche la femminista più smaliziata si lascia rinchiudere volentieri. L’adorazione è concessa perciò soltanto da lontano. Sopra il mio letto, erano solo due materassi di gommapiuma uno sull’altro, nei miei anni […]

Read More

Lacrime ghiacciate.

Sono anch’io una persona, e anch’io mi sono caduto di dosso come ghiaccio che si scioglie, attaccato alla pelle così calda, poi, quando cade l’acqua, la piccola cascata ricca di lacrime che piange sempre solo se stessa, assieme a lei cade anche il freddo, in un unico attimo, e sa una cosa? alla fine uno […]

Read More